Biosensing






Descrizione

: L’area di ricerca Biosensing lavora allo sviluppo di sensori ottici multifunzionali per l’analisi chimica e biochimica di campioni liquidi con risvolto applicativo nel campo della sensoristica, sia in ambito chimico che biologico. Tali sensori presentano un enorme potenziale soprattutto in campo diagnostico in quanto, attraverso l’analisi ottica di qualsiasi tipo di fluido biologico, permettono in maniera rapida e non invasiva la rivelazione simultanea di più biomolecole riconosciute come marcatori patologici. A tal scopo, tecniche avanzate di micro e nanofabbricazione 3D (tecnologie additive di stampa 3D laser) vengono sfruttate per la prototipazione di dispositivi microfluidici dal design altamente versatile che facilitano l’analisi di pochi microlitri di campione anche al di fuori degli spazi di laboratorio. I dispositivi sono integrati con superfici metalliche nanostrutturate ed ingegnerizzati per essere interfacciati con sistemi spettroscopici a fibra, principalmente spettroscopia Raman amplificata da superficie (SERS). Per aumentare la selettività e specificità della misura, la chimica di superficie dei sensori Raman-SERS è opportunamente modificata attraverso il grafting di biomolecole caratterizzate da elevata affinità nei confronti degli analiti target. Ad oggi, la ricerca è incentrata principalmente sul targeting selettivo di biomolecole diluite nel fluido cerebrospinale e riconosciute come marcatori patologici di patologie neurodegenerative.


Staff INO

Cicchi Riccardo
Credi Caterina (Persona di riferimento)

gdpr-image
This site uses cookies. If you decide to continue browsing we consider that you accept their use. For more information about cookies and how to delete them please read our Info Policy on cookies use.
Read more