Officina Meccanica

Officina Meccanica

 

Il servizio è disponibile presso la sede INO di Firenze e presso l’Unità di Pisa. Dai primi anni 2000 presso l’Unità di Capalle è stato possibile eseguire piccole lavorazioni meccaniche di minuteria, anche senza l’ausilio di tecnici specializzati.

Posizione e risorse

a) Arcetri

Attualmente l’officina meccanica INO comprende un ufficio con scrivanie per studio e progettazione, dotato di PC a disposizione dei tecnici.

L’area complessiva è suddivisa in quattro parti: due zone principali allo stesso piano, dove sono collocate le macchine da lavoro e le scrivanie studio, e due locali minori collegati all’area principale, dove si trovano deposito materiali e attrezzi per il taglio.

L’officina meccanica principale si trova presso la sede di Arcetri dove vi è a disposizione un centro di lavoro a tre assi completamente automatizzato: rappresenta un possibile supporto per l’elaborazione delle richieste di altre istituzioni pubbliche o private. L’organizzazione della sala nell’officina meccanica permette di individuare due scrivanie con pc ad uso ufficio, per ciascuno dei tecnici addetti a questo servizio. La superficie totale dell’officina meccanica può essere suddivisa in quattro aree / zone: nelle due più grandi al piano terra si trovano i macchinari più ingombranti e le due postazioni PC. Altre due stanze più piccole sono collocate su un livello superiore; uno è adibito a magazzino del materiale da lavorare e l’altro principalmente ad ospitare le macchine utensili da taglio.

Gli strumenti e le macchine esistenti possono essere classificati come segue:

  1. centro di lavoro verticale meccanico , tre assi mod. VMC 500 programmato tramite software per PC;
  2. diversi macchinari per lavorare su oggetti di medie dimensioni, tra i quali vale la pena citare: 2 torni (uno CNC e uno parallelo), una fresatrice, un trapano a colonna, un seghetto alternativo pendolare, e una troncatrice;
  3. strumentazione meccanica per lavorazioni secondarie e / o raffinazione di precisione, tra cui un visore a 3 assi, una spezzatrice universale, una sabbiatrice, una smussatrice e due saldatrici (una che utilizza ossiacetilene );
  4. accessori per le suddette macchine da lavoro , utensili di alta precisione e assemblaggio comunemente usati in un’officina meccanica.

b) Pisa
Presso l’Unità di Pisa è attivo un Servizio Workshop derivato dalle strutture del precedente IFAM. Nel 2013 l’Istituto ha compiuto un notevole impegno economico dedicato al rinnovo di alcuni macchinari e l’aggiornamento di quelli esistenti alle attuali norme di sicurezza. Sono presenti tre ampi locali di cui uno adibito alla saldatura e uno principalmente a magazzino.

Le apparecchiature e i macchinari possono essere classificati come segue:

  1. macchine per la lavorazione di oggetti di medie dimensioni, tra queste in particolare si citano: 2 torni paralleli, una fresatrice universale, un trapano a tavola scorrevole, due trapani a colonna, due seghe a nastro;
  2. strumenti meccanici come piegatrice, saldatrice TIG, due mole per affilatura utensili
  3. accessori per le suddette macchine da lavoro, utensili di alta precisione e assemblaggio comunemente usati in un’officina meccanica.

 

c) Capalle
Nell’ingresso si trovano un tornio e un trapano a colonna con un banco di lavoro: viene fornita la necessaria protezione di sicurezza.

Competenze, attività passate e future

Il personale dell’officina meccanica INO vanta un’esperienza più che ventennale, frutto della stretta collaborazione con il personale scientifico e di ricerca dell’Istituto. Il recente rinnovo ha portato l’officina meccanica ad un altissimo livello di funzionalità e affidabilità.

L’attività di officina meccanica non si è limitata al supporto della ricerca nei laboratori INO, ma è stata estesa anche alle lavorazioni esterne per l’Università di Firenze e per l’OPD (Opificio delle Pietre Dure).

A titolo di esempio, vale la pena ricordare diversi montaggi per componenti ottici, celle termostatate per cristalli liquidi, montaggi per cavità Nd e laser a diodi, tra cui i supporti per il cristallo, i reticoli e i diodi di pompaggio.

 

Risorse umane

a) Arcetri
Personale: D’Uva Massimo
Info e contatti: servizio.meccanica@ino.it
b) Pisa
Personale: Voliani Mauro, Pardini Federico