Borri Simone

Profilo Professionale: Ricercatore (Dipendente a T.I.)
Settore Attività: Ricerca
Ufficio/Laboratorio principale: Sezione Sesto Fiorentino – LENS
Telefono Ufficio: 055 457-2227
Telefono Laboratorio: 055 457-2461/2006
E-mail:
OrcidID: 0000-0001-8471-2803ScopusID: 7801624490
Attività primaria: Durante la tesi di laurea lavora ad un esperimento di spettroscopia sub-Doppler in cavità risonante sulla molecola di CO2 con una sorgente coerente in differenza di frequenza a 4.3 micron. Nel periodo successivo alla laurea ha modo di seguire l’evoluzione del suddetto esperimento e, contemporaneamente, di lavorare ad una sorgente di radiazione tunabile nel lontano infrarosso (TuFIR) che sfrutta il mescolamento di due laser a CO2 con una sorgente a microonde su un diodo MIM (Metallo-Isolante-Metallo). Con questa sorgente viene realizzato un esperimento di spettroscopia sulla molecola DH. Questa sorgente viene anche utilizzata per un test preliminare di calibrazione della risposta spettrale del rivelatore HERSHEL-PACS (progetto ESA).
L’attività svolta durante e dopo la tesi di dottorato si concentra sullo studio delle proprietà dei Laser a Cascata Quantica (QCL): di essi vengono studiate in particolare la fruibilità per spettroscopia ad alta sensibilità in modulazione di frequenza (in singolo e doppio tono) e il loro utilizzo per esperimenti di spettroscopia ad alta precisione. In quest’ultimo esperimento, tuttora in evoluzione, un laser a cascata quantica viene riferito in frequenza ad un sintetizatore di un pettine di frequenze ottiche (OFCS o frequency comb) tramite un processo di generazione di frequenza somma in un cristallo nonlineare. Si possono così combinare le caratteristiche di alta potenza e stabilità del QCL e quelle di alta precisione dell’OFCS per la spettroscopia molecolare nel medio infrarosso.

Principali competenze acquisite: Spettroscopia sub-Doppler nell’infrarosso con sorgenti coerenti in differenza di frequenza; spettroscopia ad alta sensibilità con laser a cascata quantica; spettroscopia ad alta precisione con laser a cascata quantica riferiti a comb di frequenza. Spettroscopia nel lontano infrarosso mediante radiazione laser a CO2 mescolati in diodi MIM (TuFIR).

Responsabile scientifico INO per i seguenti progetti:
Molecole controllate per misure di precisione e sensing

Gruppi di Ricerca:
Buffer gas cooling of molecules
Mid ir and thz spectroscopy and applications

Altri progetti a cui partecipa:
Aerotrazione con BioCarburanti
EMpowerment del PAzienTe In cAsa
Sorgente di Aggregati per Nuovi Materiali

Pubblicazioni, risultati di ricerca attualmente presenti nel database INO: 116
  –   Articoli su Rivista JCR/ISI: 43
  –   Libri o Capitoli: 2
  –   Articoli su Riviste non JCR/ISI: 0
  –   Atti di conferenze: 34
  –   Abstract: 35

Gli indici bibliometrici sono calcolati UTILIZZANDO SOLO IL DATABASE INO e il numero di citazioni da “WEB OF SCIENCE” (di Thomson Reuters) è aggiornato al 2021-05-09
  –   numero massimo di citazioni per un articolo: 103
  –   massimo impact factor (IF) per una rivista quando viene pubblicato un articolo: 8.434
  –   H-INDEX: 25   G-INDEX: 39   HC-INDEX (contemporary): 17 
  –   I dieci articoli più citati  –   I dieci articoli con Impact Factor più alto